giovedì 31 dicembre 2015

Cupcake alberelli




San Silvestro è arrivato, un'altro anno se n'è andato e per il prossimo voglio augurare a tutti voi tanta gioia, serenità e la voglia di riscoprire i valori della vita!
Auguri per un 2016 migliore!



Ingredienti:

130 g di farina 0
6 albumi
150 g di cioccolato fondente
80 g di burro
130 g di zucchero
2 cucchiaini di lievito
1 pizzico di sale

- per la crema :

200 ml panna da montare
120 g di philadelphia
2 cucchiai di zucchero
colorante verde in polvere
confettini colorati



Preparazione:

Sciogliere il cioccolato con il burro in microonde e lasciare raffreddare.
Montare gli albumi a neve con un pizzico di sale.
Una volta montati aggiungere gradualmente lo zucchero continuando ad usare le fruste.
Mescolare il lievito alla farina e a cucchiaiate aggiungere agli albumi.
Per ultimo unire il cioccolato sciolto con il burro.
Versare l'impasto in una teglia foderata di cartaforno e cuocere a 180 per 35/40 minuti.
Una volta cotta la torta lasciare raffreddare bene, poi con un coppapasta ricavare tanti piccoli cilindri.



Preparare la crema montando il formaggio con lo zucchero, poi aggiungere a cucchiaiate la panna montata e il colorante fino a raggiungere il verde desiderato.
Trasferire la crema in un sac-a-poche e decorare i cilindri preparati.
Alla fine lasciare cadere sulla crema i confettini colorati.




giovedì 17 dicembre 2015

Biscotti tre ingredienti






Ho trovato questi biscottini qui  e mi sono subito piaciuti, tantissimo; tra l'altro sono di una cara amica che seguo molto volentieri. Questo è il suo blog: Arabafelice in cucina.
Oltre alla ricetta troverete anche la sua storia veramente interessante.
Li ho provati subito, il giorno stesso che li ho visti. Ora che siamo vicino alle feste di Natale ho provato a vestirli per l'occasione :-))

 Eccoli al naturale

 Ingredienti:

150 g di farina autolievitante
100 g di burro morbido
50 g di zucchero
1 puntina di colorante rosso in polvere


Preparazione:

Montare con le fruste il burro e aggiungere poco alla volta lo zucchero, poi gradualmente aggiungere la farina e il colorante fino a formare un panetto,
Ricavare tante palline della grandezza di una noce e disporle sulla placca del forno rivestita di cartaforno.


Con i rebbi di una forchetta appiattire le palline.
Prima di infornare tenere per 10 minuti la teglia nel freezer, altrimenti i biscotti si appiattiranno in cottura.
Infornare freddissimi in forno caldo a 180° e cuocere per 15-20 minuti.

mercoledì 9 dicembre 2015

Cheesecake alla crema di marroni


Una bella cheesecake autunnale ... Non l'avevo ancora fatta!!!!
E' piaciuta molto, i miei figli l'hanno promossa a pieni voti :-P


Ingredienti:

150 g di biscotti secchi
100 g di biscotti digestive
180 ml di panna
250 g di ricotta cremosa
200 g di formaggio spalmabile
200 g di crema di marroni
100 g di cioccolato fondente
2 uova
125 g di burro


Preparazione:

Tritare grossolanamente i biscotti nel mixer e trasferirli in una ciotola.
Aggiungere il burro fuso e un uovo e mescolare gli ingredienti in modo da ottenere un composto sufficientemente omogeneo.
Foderare uno stampo quadro (22x22) con carta forno bagnata e strizzata, versare l'impasto di biscotti livellandolo. Aiutandosi con il dorso di un cucchiaio cercare di ottenere un bordo di almeno 2 cm per contenere la crema.
In una ciotola montare la ricotta con il formaggio spalmabile, 130 g di panna, la crema di marroni, 50 g di cioccolato fuso e l'uovo rimasto.



Versare la crema nel guscio di biscotti e infornare a 170°-180° per 40-45 minuti.
Quando la torta sarà cotta estrarla dal forno e lasciarla raffreddare.
Sciogliere, quindi,  il cioccolato al microonde e aggiungere la panna rimanente.
Riempire una siringa con la ganache di cioccolato e decorare a piacere.

mercoledì 2 dicembre 2015

Idromele



Il tempo del riposo è finito, poi c'è stato quello dell'assaggio e ora eccomi qui a raccontarvi di questo liquore come vi avevo promesso nel post precedente.
Questo liquore è tra i più antichi, era così tanto gradito ai Greci e ai Romani da chiamarlo anche il "nettare degli dei", attribuendogli proprietà magiche e divinatorie.
Veniva spesso servito durante le feste nuziali, che nell'antichità potevano durare un intero ciclo lunare, cioè circa un mese. Sembra proprio che da ciò derivi l'espressione "luna di miele", a indicare il periodo immediatamente successivo alla cerimonia di nozze. Durante questoperiodo gli sposi novelli continuavano (per fortuna oggi in forma prifvata) i festeggiamenti per la  loro scelta di vita.


Ingredienti:

400 g di miele
2 g di scorza di cannella
2 chiodi di garofano 
1 limone
350 ml alcool a 90°
1 lt di acqua


Preparazione:

Lasciare macerare nell'alcool per 10 giorni la scorza di limone, la cannella e i chiodi di garofano dentro un vaso di vetro chiuso.
Trascorso questo periodo filtrare il tutto.
In un tegame far bollire il miele nell'acqua fino a che il volume non si sarà ridotto della metà, lasciare raffreddare e versare questo sciroppo nell'alcool aromatizzato.
Aspettare un paio di mesi prima di consumare il liquore.
Trascorso questo tempo, se si dovesse presentare non troppo limpido filtrare con una garza e imbottigliare.

giovedì 19 novembre 2015

Crema di limoncello




La mia cara amica Roberta mi ha prestato un libro per la preparazione dei liquori..., in effetti devo ringraziare suo figlio perchè il libro è suo :-)
Fra i tantissimi ne ho scelti due, la crema di limoncello e l'idromele.
E' da tanti anni che faccio il limoncello e la crema mi incuriosiva.
Dell'idromele mi ha affascinato la sua storia. Per ora stà riposando e sarà pronto verso la fine di novembre. Vi racconterò quando sarà il momento di assaggiarlo.


Ingredienti:

6 limoni non trattati
500 ml di latte
1 bustina di vanillina
350 g di zucchero
500 ml di alcool a 90°


Preparazione:

Lavare accuratamente i limoni e asciugarli bene.
Togliere le scorze senza incidere la parte bianca.
Mettere in un vaso di vetro a chiusura ermetica e coprire con l'alcool.
Lasciare macerare per una settimana.
Trascorso questo tempo preparare uno sciroppo facendo sciogliere sul fuoco il latte, lo zucchero e la vanillina.
Scolare le bucce di limone dall'alcool e aggiungere questo allo sciroppo di latte.
Amalgamare bene i due liquidi e portare a bollitura per 10 minuti.
Filtrare e far riposare per una settimana prima di gustarlo.
Servire molto freddo.

martedì 3 novembre 2015

Pane di grano saraceno




Mi piace il grano saraceno per il suo profumo intenso.
Mi piace mangiare i suoi chicchi in insalate o risottato.
Questa volta ho frullato i chicchi fino ad ottenere una farina e poi una manciata di semi di girasole e zucca..... ed ecco questo magnifico e profumato pane!



Ingredienti:

500 g di farina di grano saraceno
420 ml di acqua tiepida
20 g di lievito di birra fresco
sale
1 cucchiaino di miele
2 cucchiai di semi di girasole
2 cucchiai di semi di zucca

 
Preparazione:

Sciogliere il lievito nell'acqua tiepida con un cucchiaino di miele.
In una terrina miscelare la farina con il sale e versarvi lentamente l'acqua con il lievito.
Mescolare fino ad ottenere un impasto cremoso e omogeneo.
Aggiungere i semi tenendone da parte un po'.
Versare il tutto in due teglie, cospargere con i restanti semi  e lasciare lievitare per 25-30 minuti.
Infornare a 180° per circa 40 minuti.

Mangiato appena sfornato è delizioso ma a colazione, leggermente tostato con la marmellata, è fantastico!

lunedì 26 ottobre 2015

Dolcetto o scherzetto












Li ho preparati tutti e due sia il dolcetto che lo scherzetto :-)
Questi biscotti finiranno in un sacchettino che regalerò ai bambini che mi suoneranno il campanello la sera del 31 ottobre!!!


 
Ingredienti:

200 g di farina 00
100 g di farina di mandorle
80  g di zucchero
100 g di burro
1 uovo + 1 tuorlo
la buccia grattugiata di mezzo limone

per decorare:

mandorle intere
cioccolato fondente
cacao amaro
colore rosso in polvere
zucchero a velo


Preparazione:

Preparare la frolla alle mandorle come da ricetta base.
Dividere l'impasto in tre. In uno aggiungere un po' di colore rosso in polvere, nel secondo 1-2 cucchiaini di cacao amaro e il terzo lasciarlo al naturale.
Reimpastare bene ciascun impasto in modo che il relativo colore sia uniforme e poi stendere la frolle bianca e quella marrone.
Con le formine ricavare i biscotti.
Infornare a 180° per 15 minuti,
Mentre i biscotti cuociono formiamo le dita della strega seguendo  qui la ricetta.
Infornare a 180° per 15-20 minuti.
Per decorare i biscotti ho usato lo zucchero a velo diluito con poche gocce d'acqua.
Per le dita ho sciolto in microonde il cioccolato, contornato le unghie e sporcato un po' le dita per dare l'effetto sporco.

mercoledì 21 ottobre 2015

Sole agli spinaci



Questo sole di spinaci in onore a queste belle giornate di autunno.
L'ho preparato come secondo ma potrebbe andare benissimo come aperitivo ... gli spicchi si staccano facilmente e si può portare in tavola intero, così che ognuno può prendere il suo "raggio".


Ingredienti :

500 g di spinaci surgelati
300 g di ricotta
1 uovo
2 cucchiai di Grana grattugiato
2 cucchiai di olio evo
1 spicchio d'aglio
noce moscata, sale qb


Preparazione:

Insaporire l'olio con lo spicchio d'aglio per qualche minuto, poi toglierlo.
Mettere gli spinaci ancora surgelati in padella, aggiungere mezzo bicchiere di acqua, coprire con il coperchio e cuocere per 10 minuti. Poi togliere il coperchio e farli asciugare molto bene.
Preparare la pasta brisèe seguendo la ricetta base e lasciarla riposare in frigorifero 30 minuti.
Quando gli spinaci saranno cotti, lasciarli raffreddare, poi frullarli con la ricotta, l'uovo e il formaggio grana.
Regolare di sale e aggiungere la noce moscata a piacere.
Stendere la pasta brisèe in due cerchi di circa 20 cm.




Nel primo stendere l'impasto di spinaci per poi chiudere con il secondo cerchio.




Con l'aiuto di una tazza ricavare al centro un cerchio, pressando un po'.
Con un coltello ricavare tanti spicchi.




Ruotare tutti gli spicchi nello stesso senso.
Infornare per 30 minuti a 180-190°.

domenica 11 ottobre 2015

Mug-cake




Trovo questa idea veloce e golosa.... L'ho vista da Laura nel suo blog Lantro dell'Alchimista e subito mi sono salvata la ricetta per provarla nelle prime giornate autunnali!!!
Finalmente sono arrivate ... e, mentre fuori piove, mi sono preparata una calda Mug-cake tutta per me :-P




 
Ingredienti per una tazza :

2 cucchiai di farina
2 cucchiai di zucchero 
1 cucchiaio di olio di semi
2 cucchiai di latte
1 cucchiaio di cacao amaro
1 albume (circa 40 g)
mezzo cucchiaino di lievito
1 pizzico di sale
1 pizzico di vanillina
1 cucchiaino di nutella


Preparazione:

Sbattere l'albume con lo zucchero, unire la farina, il lievito, il cacao, il sale e la vanillina alternando con il latte e l'olio sino ad ottenere un composto liscio.
Trasferire l'impasto nella tazza, mettere al centro il cucchiaino di nutella e cuocere in microonde per 60 secondi alla massima potenza (750 W).
Controllare durante la cottura che non debordi, in quel caso fermare un attimo il forno per poi proseguire.


venerdì 2 ottobre 2015

Cupcakes alla patata dolce viola



Immagino oramai già lo sapete ... quando vado nei negozi etnici mi lascio tentare dalle cose più strane, e nel momento in cui ho visto questa patata dolce viola in polvere non ho pensato ad altro che a come potevo utilizzarla.
Ho preparato questi cupcakes morbidissimi e golosi con il frosting al cocco :-P



Ingredienti:


250 g di farina 00
100 g di burro
200 g di zucchero
3 uova
3 cucchiaini di lievito
180 ml di latte di cocco
50 g di patata dolce viola in polvere

- per il frosting al cocco -
200 g di ricotta
100 g di zucchero a velo
2 cucchiai di farina di cocco
zucchero a velo glitterato oro




Preparazione:





Prima di utilizzare la polvere di patata dolce viola la si deve reidratare con un po' d'acqua.
Mettere in un pentolino 50 g di polvere con un bicchiere di acqua e cuocere per qualche minuto fino a quando diventa bella liscia come una purea.
Mentre la "purea" si raffredda sbattere il burro con lo zucchero fino a farlo diventare spumoso.
Unire le uova, la farina setacciata con il lievito e infine il latte di cocco.
Aggiungere la patata viola e amalgamare bene.
Versare l'impasto negli stampini e infornare a 180° per 25 minuti.




Mentre i cupcakes cuociono preparare il frosting mescolando tutti gli ingredienti per ottenere una morbida crema.
Trasferire in una sacca da pasticciere e decorare i cupcakes quando saranno raffreddati.

martedì 15 settembre 2015

Liquore alla menta



Questo liquorino viene direttamente dal blog divertiamoCINZIA, e dopo averlo visto ... come non provarlo!!!
Eccolo, carissima Cinzia, gradevolmente aromatico e buonissimo servito ghiacciato!!!

Ingredienti :
(ho aumentato un po' le dosi)
30 foglioline di menta
300 ml di alcool a 95°
300 ml di acqua
300 g di zucchero


Preparazione:

Mettere le foglioline di menta, ben lavate, a macerare nell'alcool per 7 giorni, al buio.
Ogni sera possibilmente scuoterlo.
Trascorso questo tempo prendere un recipiente e fare sciogliere lo zucchero nell'acqua a fuoco lento.
Quando lo sciroppo sarà completamente freddo aggiungerlo all'alcool.
Agitare bene e poi filtrare.
Ora il liquore deve riposare altri 20 giorni prima di essere consumato.

giovedì 10 settembre 2015

Crema aromatizzata con semi di kummel


Sono molto attratta da ogni tipo di seme o spezia e se ne vedo una che non conosco devo subito provarla!
L'altro giorno gli occhi mi sono caduti sui semi di Kummel e, incuriosita, li ho subito acquistati senza ancora sapere come utilizzarli.
Naturalmente come prima ricetta da provare ho scelto un dolce ;-). Quindi ... ecco la crema aromatizzata con questi semi! Un sapore veramente delicato!! :-P

Ingredienti :

200 g di latte
150 g di zucchero
2 tuorli
25 g di farina
70 g di acqua
3 cucchiaini di semi di kummel
100 g di formaggio spalmabile
mezzo cucchiaino di gomma di guar
riccioli di cioccolato per decorare


Preparazione :

Portare ad ebollizione l'acqua con 70 g di zucchero e i semi di kummel.
Lasciare in infusione 5/6 minuti e poi filtrare, tenere da parte e lasciare raffreddare.
In un pentolino montare i tuorli con lo zucchero e poi unire poco alla volta la farina.
Versare a filo il latte sempre mescolando.
Mettere il pentolino sul fuoco e cuocere lentamente fino a quando la crema si sarà addensata.
Togliere dal fuoco la crema e lasciarla raffreddare coperta da una pellicola, in modo che non si formi la pellicina.
Unire lo sciroppo di Kummel, il formaggio spalmabile e la gomma di guar.
Suddividere la crema in bicchierini monoporzione e decorare con i riccioli di cioccolato.
Tenere in frigorifero fino al momento di servire.


martedì 1 settembre 2015

Biscotti morbidi al limone





Avevo già provato a fare questi biscotti, ma al cioccolato e il risultato non era stato molto soddisfacente...
Questi, invece, hanno l'aspetto che volevo e sono pure molto buoni :-P


Ingredienti:

250 g di farina 0
1 cucchiaino di lievito per dolci
100 g di burro
120 g di zucchero
1 uovo
25 ml di succo di limone
la buccia grattugiata di un limone
zucchero a velo qb


Preparazione con Bimby:

Mettere tutti gli ingredienti nel boccale e azionare vel. 5 per 20 secondi.
Si può usare anche un normale robot da cucina azionandolo fino a quando si forma una palla.
Formare tante palline grandi come una noce e passarle nello zucchero a velo, premendole un po' per far si che si attacchi un abbondante strato di zucchero.




Sistemarle sulla placca del forno e cuocere a 180°per 20-25 minuti.

sabato 22 agosto 2015

insalata di riso venere




Rieccomi, dopo la breve pausa estiva,  in una nuova veste!!!
Spero vi piaccia :-)
Per cominciare gustiamoci questa buona insalata di riso!


Ingredienti:

300 g di riso venere
2 zucchine
1 bicchiere di vino bianco
1-2 scalogni
erba cipollina
200 g di gamberi sgusciati
olio extravergine d'oliva, sale e pepe q.b.


Preparazione:

Cuocere il riso in acqua bollente salata.
Intanto fare appassire gli scalogni tritati in 2-3 cucchiai di olio evo.
Tagliare in piccoli pezzi le zucchine, unirle allo scalogno e rosolarle insieme per qualche minuto.
Unire poi i gamberi, rosolarli  e sfumarli con il vino bianco.
Salare, pepare a piacere e tenere il preparato da parte.
Quando il riso è cotto scolarlo e passarlo brevemente sotto l'acqua corrente.
Unirlo al preparato e servire freddo.

venerdì 19 giugno 2015

Torta magica al caffè



La mia prima torta magica risale ormai a più di un anno fa!!!!!
Adesso è ora di provare quella al caffè!!!!
Che dire (per un amante del caffè come me) strepitosa e fresca, ideale per questo periodo :-)


Ingredienti:

380 ml di latte intero
150 g di zucchero
125 g di burro
115 g di farina 00 
120 ml di caffè espresso
4 uova
qualche goccia di limone
zucchero a velo



Preparazione :

Montare con le fruste i tuorli con lo zucchero finché il composto diventa chiaro e spumoso.
Ora continuare con un cucchiaio e aggiungere al composto il burro fuso e la farina.
Mescolare il latte al caffè, farlo intiepidire e unirlo piano piano al composto cercando di non formare grumi.
Montare gli albumi a neve (non troppo ferma) unendo il succo di limone.
Unire delicatamente gli albumi al resto del composto.
Foderare con carta forno la teglia e versarvi il tutto.



L'impasto deve risultare molto liquido.
Infornare a 160° per 60 minuti.




Una volta cotta lasciarla raffreddare, ricoprirla con una pellicola e farla riposare in frigorifere per almeno 2 ore.
Servirla tagliata a cubetti così da evidenziarne la sua  M A G I A  !!!!!! 




Per la buona riuscita di questa torta è indispensabile usare una teglia 20x20

domenica 14 giugno 2015

Marmellata di rabarbaro e fragole



Ecco come ho utilizzato il rabarbaro rimasto dalla ricetta precedente.....una deliziosa marmellata :-P

Ingredienti :

300 g di rabarbaro
300 g di fragole
300 g di zucchero
il succo di mezzo limone


Preparazione:

Tagliare a pezzetti il rabarbaro dopo averlo sfibrato un po'.
Tagliare a pezzetti anche le fragole.
Mettere ora tutti gli ingredienti in una pentola di acciaio e coprire con la pellicola.
Lasciare riposare in frigorifero per una notte.
La mattina seguente prendere la pentola, metterla sul fuoco e cuocere fino a raggiungere la consistenza desiderata.



Fonte della ricetta: Con le mani in pasta

Ecco come ho utilizzato questa marmellata



lunedì 18 maggio 2015

Crostata al rabarbaro



Dalle mie parti non avevo mai trovato il rabarbaro e, probabilmente proprio per questo mi incuriosiva, avrei voluto poterlo assaggiare in un piatto dolce o salato.
Ma l'altro giorno, in un grosso nuovo centro commerciale, aperto da poco,  lo vedo! Lo prendo subito e giunta a casa mi metto alla ricerca di una ricetta con questo "nuovo" ingrediente.
Sono stata in "ansia" fino a quando la torta è uscita dal forno. Così, dopo un primo assaggio (con la torta ancora tiepida), finalmente ho potuto apprezzarlo. La torta era buona buonissima!!!!! Un sapore che ricorda il limone .... Ve la consiglio fredda: è ancora più buona :-P


Ingredienti :

400 g di gambi di rabarbaro
120 g di zucchero
50 g di fette biscottate
50 g di uvetta
50 g di mirtillo rosso secco
50 g di burro
per la pasta frolla vedi la ricetta base



Preparazione:


Preparare la pasta frolla come da ricetta base.
Fare rinvenire l'uvetta in acqua tiepida.
Pulire e lavare i gambi di rabarbaro, tagliarli a pezzetti e farli cuocere in un tegame senza alcun liquido per 8-10 minuti.
Frullare le fette biscottate e aggiungerle al rabarbaro insieme con il burro, lo zucchero, l'uvetta strizzata e i mirtilli.
Foderare con la frolla una teglia imburrata e infarinata, versarvi il ripieno di rabarbaro, decorare con strisce di pasta frolla e infornare a 180° per circa 40 minuti.

mercoledì 13 maggio 2015

Melanzane e tofu


A prima vista potrebbero sembrare normali  melanzane alla parmigiana ... ma queste hanno un ingrediente in più: il tofu!
Il formaggio di soia mangiato da solo non è proprio buonissimo ma "intrufolato" insieme ad altri ingredienti permette di ottenere dei piatti e soprattutto dei gusti molto particolari, come nel caso di queste melanzane alla parmigiana: un sapore davvero unico.


Ingredienti:

1 kg di melanzane violette
300 g di tofu
300 g di pomodori pelati
qualche foglia di basilico
1 spicchio d'aglio
1 cipolla
40 g di grana grattugiato
2 uova
olio extravergine d'oliva
pizzico di peperoncino


Preparazione:

Lavare le melanzane e tagliarle a fette dello spessore di circa mezzo cm.
Scaldare una piastra e grigliarle un minuto per parte.
Soffriggere l'aglio schiacciato e la cipolla tritata nell'olio, aggiungere quindi i pelati tritati, un pizzico di peperoncino e il basilico spezzettato.
Aggiustare di sale e cuocere con il coperchio per circa 20 minuti.
Intanto frullare il tofu con il grana e le uova, fino a ottenere una crema omogenea.
"Colorare" il fondo di una pirofila unta d'olio con un velo di salsa di pomodoro. Stendere uno strato di melanzane e uno strato di crema di tofu.
Continuare così fino alla fine degli ingredienti.



Cuocere in forno a 180° per circa 30 minuti.
Quando sono pronte assaggiate e poi postate qui il vostro commento ... :-)

lunedì 4 maggio 2015

Zuccotto ripieno di gelato



 Sono stata invitata a pranzo dalla mia amica Monica che ha preparato, come dolce, lo zuccotto ripieno di gelato.
Un dolce buonissimo!!!
Naturalmente mi sono subito fatta dare la ricetta e alla prima occasione l'ho provato!!!
E' anche molto pratico perchè lo si prepara in anticipo e lo si tiene in congelatore fino al momento di servire ;-)


Ingredienti:

100 g di farina 0
30 g di farina di riso (questa è una mia variante, potete usare 130 g di farina 00)
130 g di zucchero
3 uova
1 bustina di vanillina
1 bustina di lievito per dolci
1 pizzico di sale

 - sciroppo per bagnare il pan di spagna -
100 g di zucchero
100 g di acqua
40 g di liquore all'amaretto

- per farcire -
circa 800 g di gelato, gusti a piacere
io ho usato : biscotto bresciano, stracciatella e pistacchio

- per la finitura -
250 ml di panna da montare zuccherata
cioccolato fondente a scaglie



Preparazione con il Bimby :



 Posizione la farfalla, versare le uova,  lo zucchero e montare 6 min.37° vel. 3. 
Togliere la farfalla e aggiungere la farina, la vanillina, il lievito e il pizzico di sale, 3 min.vel.3.
Foderare con carta forno una teglia rettangolare, versarvi il composto e infornare a 180° per 15 minuti e a 200° per 10 minuti.
 Mentre il pan di spagna cuoce preparare lo sciroppo.
Nel boccale pulito versare lo zucchero e l'acqua e cuocere 5 min. 90° vel 2.
Aggiungere il liquore all'amaretto e continuare la cottura per altri 2 min. 90° vel. 2. Mettere in una ciotolina e lasciare raffreddare.
Rivestire uno stampo per zuccotto o una terrina con la pellicola trasparente.
Tagliare a fettine il pan di spagna e foderare lo stampo.



Con l' aiuto di un pennello inzuppare il pan di spagna con lo sciroppo.
Dopo questo passaggio mettere il contenitore in congelatore per 1 ora, così sarà più comodo riempirlo con il gelato evitando che si sbricioli.
Trascorso questo tempo togliere il contenitore e riempirlo con i tre gusti di gelato scelto.
Chiudere bene con altre fette di pan di spagna e inzuppare con lo sciroppo.


Rimettere il contenitore in congelatore per altre 1-2 ore.
Preparare la panna montata, togliere lo zuccotto dal congelatore e capovolgerlo su di un piatto.









Spalmare la panna montata su tutto il dolce e decorarlo con il cioccolato a scaglie.
A questo punto il dolce si conserva in congelatore e quando vogliamo mangiarlo basterà togierlo 10-15 minuti prima.











Questo è lo zuccotto che ho mangiato da Monica!
Grazie Monica per questa bella ricetta e dei consigli per una perfetta esecuzione :-))






lunedì 27 aprile 2015

Uova ripiene


Con l'arrivo della primavera si presenta l'occasione per fare delle belle escursioni all'aria aperta e, naturalmente, anche un bel picnic :-P
Ecco queste uova si prestano molto...sono gustosissime e si mangiano in un sol boccone (o quasi :-))


Ingredienti:

6 uova
150 g di salmone affumicato
100 g di formaggio fresco spalmabile
salsa worcester
erba cipollina
sale e pepe



Preparazione:



Fare rassodare le uova, raffreddarle e sgusciarle.
Tagliarle a metà nel senso della lunghezza e togliere i tuorli.
Con una forchetta schiacciare i tuorli e aggiungervi il formaggio spalmabile, qualche goccia di salsa worcester, l'erba cipollina, il pepe e il sale.
Farcire le uova con la crema preparata e due listarelle di salmone affumicato.