domenica 13 gennaio 2008

Mereconde (gnocchi dei poveri)


Ingredienti:

300 g pane raffermo
100 g pane grattugiato (circa)
4 uova
mezzo l latte
100 g grana grattuggiato
100 g burro
sale
noce moscata


Preparazione:

Mettere a bagno nel latte tiepido il pane raffermo (senza la crosta) per circa mezz'ora.
Sciogliere il burro in una padella, aggiungere il pane bagnato nel latte
(se volete un impasto più omogeneo frullate con il minipimer).
Cuocere per qualche minuto.
Togliere dal fuoco e versarlo in una terrina.
Aggiungere il formaggio, il sale, la noce moscata e, una per volta, le uova.
Infine incorporare il pane grattugiato regolando la consistenza.
Coprire l'impasto e lasciare riposare per circa mezz'ora.
Con le mani bagnate preparare delle piccole palline, metterle in acqua salata bollente e, quando vengono a galla, scolarle e condire con sugo al pomodoro.

Nulla vieta di cucinarle anche in brodo di carne...

4 commenti:

Anonimo ha detto...

gnam che buoni!
si chiama MINIPIMER!
ciao!
Camay.splinder.com

vitto ha detto...

Grazie per la correzione, ho provveduto a corregere anche le altre mie ricette dove veniva usato il minipimer... Ho dato un'occhiata anche al tuo blog: davvero molto carino!
Ciao.

Anonimo ha detto...

li stiamo facendo con mio marito in questo momento, poi ti aggiorno!
ciao!
Camay

vitto ha detto...

ciao Camay,
non ti ho più sentito, spero che le mereconde ti siano venute bene!
Se vuoi provare un'altra ricetta con il pane raffermo prova le frittelle al cioccolato che ho fatto in questi giorni e a mio parere molto buone...:-)