giovedì 12 aprile 2012

Crostata con marmellata di Guayaba




Ho ricevuto in regalo dalla mia amica Monica la marmellata di Guayaba,  un frutto dolcissimo della sua terra Cuba.


Io non ho mai visto questo frutto così sono andata alla ricerca di una foto...eccolo!

La marmellata di Guayaba è molto buona e a me ricorda un po' quella di ciliegie...




Ingredienti:

Per la frolla ho usato l'impasto della frolla leggera dimezzando le dosi
150 g di farina 00
25 g di maizena
40 g di zucchero
1 uovo
2 cucchiai di olio di oliva
scorza grattugiata di 1/2 limone
125 g di ricotta
1/2 bustina di lievito per dolci
un pizzico di sale
marmellata di Guayaba



Preparazione:

Mettere tutti gli ingredienti per la frolla nel robot da cucina, azionare per qualche secondo fino a quando si forma una palla.
Stendere l'impasto con il mattarello e foderare una teglia precedentemente imburrata ed infarinata.
La marmellata di Guayaba è solida, perciò per poterla stendere prima ho dovuto farla sciogliere in un pentolino con un po' di acqua.


Riempire la torta e con i ritagli di pasta  decorare con tanti cuoricini.
Infornare a 180° per circa 25-30 minuti.








Grazie Monica, la tua marmellata è deliziosa ed ha regalato alla mia crostata un gusto particolare :-))







Con questa ricetta partecipo a Un dolce al mese di Morena in cucina: La crostata di marmellata



16 commenti:

Luisa ha detto...

Lo ricordo quel frutto.. L'ho visto nei banchetti a Cuba! Lo ricordo dolcissimo davvero! Particolare qst crostata.. Baci

Mirty ha detto...

Ma che buona questa crostata, e leggera!! Ora ci hai fatto venire una voglia matta di assaggiare quella marmellata, ma mi sa che non la troveremo facilmente.. Che bell'idea hai avuto!
Ho chiesto al nonno per quanto riguarda le ortiche e dice che potrebbero esserti venute amare perchè magari le hai lavate con l'Amuchina o non hai preso le foglioline più piccole e in punta..che dici, potrebbe essere?
Vale la pena ritentare, credimi :)
un bacione grosso
mirty

vitto e libri ha detto...

che buona! mi piace molto questo frutto, che assomiglia lontanamente alla pera come sapore, ne bevo spesso il succo!

♫ ♪ Anna ♫ ♪ ha detto...

Bellissima e originale brava!!
un'abbraccio
Anna

Morena ha detto...

Bellissimaaaa! Mi piace, dà un senso di casa!!!! L'ho inserita tra le partecipanti alla sfida di aprile!
In bocca al lupo!

Vitto Pasticciaconme ha detto...

Cara Mirty, mi sa che io non ho messo nel mio risotto con le ortiche solo le puntine ma un bel pezzetto...ecco svelato il mistero ...ringrazia tanto il nonno ci riproverò e poi ti farò sapere!!!!
Ciao e grazie :-))

Jo ha detto...

Mai visto nè sentito questo frutto. L'interno mi ricorda un pò l'anguria. La crostata è molto bella e sono sicura anche molto buona!
Passa da noi, c'è una sorpresa per te.

Dolci e Fantasie ha detto...

ma che crostata golosa me la mangerei tutta complimenti per l'idea ciao :)

Licia ha detto...

IDEA GOLOSISSIMA, MI PIACE L'IDEA DELLA FROLLA SENZA BURRO. DA PROVARE!!

alba ha detto...

mai visto questo frutto ma dai colori mi attira molto:-) chissà che bontà questa ricetta. mi unisco ai tuoi lettori!

Artù ha detto...

che bella presentazione....e che strana quella marmellata, sono molto curiosa...chissà se qui da noi si trova!?

langolodimaria-maria53.blogpost.com ha detto...

molto carina e sarà anche buona!!

Maria Grazia ha detto...

Ciao, c'è un pensiero per te sul mio blog, ti ho nominato per il premio Cake Blog di Qualità, non so se l'hai già ricevuto, spero ti faccia piacere :))

mamma oca ha detto...

Ciao ti ho girato un premio spero ti faccia piacere passa da me baci

Enza ha detto...

chissa' quanto buona con quella
originale e nuova per me..marmellata!!
ciaoo

Batù ha detto...

Non conosco questo frutto, nè ovviamente la marmellata. Oh.... ma come vorrei assaggiarla!