domenica 19 maggio 2013

Strudel da corso di cucina salutistica



Sto frequentando un corso di cucina salutistica a cura dello chef Pino Campione.
E' molto interessante e anche appassionante. Mentre cuciniamo lo chef ci spiega tecniche culinarie per ridurre l'utilizzo di sostanze grasse, sostituendo gli ingredienti troppo calorici e poco sani con altri prodotti più salutari.
Eccovi la ricetta di questo strudel buonissimo e profumato :-P


Ingredienti:

250 g di farina 0 o semintegrale
(io ho usato 100g di farina monococco e 150 g di farina 0)
1 uovo intero
1 cucchiaio di zucchero di canna Mascobado
1 cucchiaio di lievito
30 g di olio di semi o margarina vegetale
latte q.b. (circa 80 g)
buccia di 1 arancia

- per il ripieno -
4 mele
150 g di marmellata senza zucchero (io all'arancia)
30 g di uvetta
cannella in polvere
20 g di pinoli
succo di 1 arancia
2 cucchiaio di pangrattato


Preparazione:

 In una terrina capiente mettere tutti gli ingredienti per la pasta dello strudel e continuare ad impastare fino ad ottenere un panetto che metteremo a riposare in frigorifero per circa 30 minuti.
Nel frattempo sbucciare le mele e tagliarle a pezzettini sottili.
Trasferirle in un contenitore, irrorarle con il succo dell'arancia e poi aggiungere gli altri ingredienti del ripieno.
Stendere con il mattarello l'impasto preparato e versarvi al centro le mele.


Chiudere lo strudel e spennellarlo con due cucchiai di latte.
Infornare in forno già caldo a 180/190° per 40-45 minuti.

10 commenti:

edvige ha detto...

Ciaooo ottimo mi sembra una copia...quasi di quello che faccio sempre per me non proprio quel tipo di farina ma combatto con grassi e zucchero quindi grazie della ricetta ora la metterò in pratica.
Buona domenica.

Barbapapà, Luna e Blade! ha detto...

Che bontà di ricetta ci ai regalato! Grazie mille, mio papà adora lo strudel e credo che quando mi deciderò a farglielo, prenderò la tua ricetta! Grazie!

Dolcemeringa Ombretta ha detto...

ma che ello questo corso, anche io e Luisa ci mettiamo spesso a cercare di togliere i vari grassi:) e questo strudel e' davvero buono:)
ti saluto carissima ci risentiamo quando rientro:)
un bacione

cuochesidiventa ha detto...

fantastico ..e io periodo giusto per provare ricette leggere e gustose, ho iniziato giusto oggi con la rubrica "ricette light, troppo buone per resstere" passa da me, magari trovi anche tu qualcosa di interessante :) grazie della ricetta , besos

Daniela ha detto...

Molto interessante questo strudel :)
Bravissima.

Artù ha detto...

Che bello ed interessante deve essere questo corso. Anche io sono alla ricerca di cibi sani e con apporti nutrizionali equilibrati. Proverò la tua sfoglia!

Enrica - Vado...in CUCINA ha detto...

appetitoso e salutare.

Cinzia ha detto...

Buono! e lo dico sempre io, che una buona fetta di strudel... ed è subito festa :)

Lauradv ha detto...

Interessante il corso che stai seguendo e mi piace questa versione dello strudel

Maria Grazia ha detto...

In effetti senza zuccheri aggiunti lo strudel diventa più leggero, e deve essere buonissimo comunque, ha un ottimo aspetto. Buon fine settimana :-)