giovedì 22 aprile 2021

Fiori di frolla alle mandorle

 

Anche nella mia cucina  è primavera...sbocciano fiori 😉


Ingredienti:

200 g di farina 0

100  g di farina di mandorle

80 g di zucchero

1 uovo intero + 1 tuorlo

110 g di burro morbido o margarina vegetale

1 cucchiaino di lievito per dolci

buccia grattugiata di mezzo limone

coloranti rosso e giallo

 


Preparazione:

Impastare tutti gli ingredienti (escluso i coloranti) fino ad ottenere un panetto liscio.

Vedi ricetta base per la frolla qui  .

In un terzo dell'impasto incorporare il colorante giallo, nel resto il colorante rosso.

Comporre il fiore iniziando con una pallina di impasto giallo e tutto intorno palline di colore rosso (6).

Con uno stuzzicadenti bucherellare il centro del fiore e incidere al centro le palline rosse, dando così la forma ai petali.

 

 

Infornare a 190° per 15 minuti circa.









giovedì 1 aprile 2021

Colombine di pan brioche alla curcuma

 

 


 Buona Pasqua a tutti con queste profumate colombine alla curcuma!

 Rallegreranno la vostra tavola di Pasqua 💖

 


Ingredienti:

550 g di farina tipo 0

250 g di latte

25 g di lievito di birra

2 cucchiaini di miele

1 uovo

60 g di olio evo

10 g di sale

1 tuorlo + 1 cucchiaio di latte per spennellare

2 cucchiaini rasi di curcuma

 sesamo

 

 

Preparazione impasto con il Bimby:

 

Versare nel boccale il latte, il lievito e il miele.

Scaldare 3 minuti a 37° velocità 2.

Aggiuungere tutti gli altri ingredienti e impastare 3 minuti tasto spiga.

E' possibile impastare anche a mano mettendo la farina a fontana, aggiungendo tutti gli ingredienti al centro e impastando bene per 10 minuti fino ad ottenere un panetto liscio ed elastico.

Lasciare lievitare nel boccale per almeno 1 ora. Dividere ora l'impasto in pezzi da 100 g. Da ogni pezzo togliere una pallina  (15g circa) che useremo per la testa.

Formare un salamino come si fa per gli gnocchi, annodarlo lasciando una coda. Dalla parte opposta alla coda posizionare la pallina tenuta da parte e formare così la testa della colombina.

Pizzicare per formare il becco, mettere due granelli di pepe per gli occhi e tagliuzzare la coda.



Lasciare lievitare ancora per un ora nel forno con la luce accesa.

Prima di accendere il forno spennellarle con il tuorlo d'uovo ed il latte e, se volete, spolverarne qualcuna con il sesamo.

Accendere il forno a 190° e cuocere per 25-30 minuti.

mercoledì 24 marzo 2021

Torta di mele vegana

 

Ho preso questa ricetta dal libro "Cucina Botanica"di Carlotta Perego.

Ho apportato qualche piccola modifica, come suggerito da lei, aggiungendo marmellata e uvetta sultanina.

Una torta deliziosa e ogni giorno più buona 😋

 

 

Ingredienti:

- per la frolla -

200 g di farina di farro

200 g di farina integrale

75 g di acqua

75 g di sciroppo d'acero

75 g di olio di semi

1 cucchiaino raso di sale

8 g di lievito per dolci

 

- per il ripieno -

4 grosse mele

1 cucchiaino di cannella in polvere

1 pizzico di sale

3 cucchiai di sciroppo d'acero

uvetta sultanina e marmellata a piacere

 

Preparazione:

Sbucciare le mele, togliere la parte centrale e poi tagliarle a fettine sottili.

Farle saltare in padella a fuoco medio per 10 minuti con lo sciroppo d'acero, la cannella e il sale.

Quando saranno diventate morbile spegnere e tenere da parte.

Ora preparare la frolla, mettere tutti gli ingredienti (per la frolla) in un robot da cucina, azionare fino a quando si formerà una palla.

Dividere l'impasto in due e con un mattarello stendere una parte su un foglio di cartaforno e trasferire in una teglia.

Sul fondo stendere qualche cucchiaio di marmellata.

Aggiungere alle mele preparate due cucchiai di uvetta sultanina e sistemarle sulla marmellata.

 


Stendere con il mattarello l'altro pezzo di impasto e, per chiudere la torta, posarlo sulle mele. 

Ho voluto provare a fare questo intreccio ...

... non è venuto benissimo ma il risultato finale mi è piaciuto!




Infornare e cuocere a 190° per circa 40 minuti.

Una volta tolta dal forno, spennellare con un po' di marmellata .

 







sabato 27 febbraio 2021

Cornetti integrali al miele

Questa ricetta viene direttamente dal blog "fatti in casa da Benedetta"

L'unica cosa che ho cambiato è lo zucchero di canna perchè ne ero al momento sprovvista ed ho uasato lo zucchero semolato.

Per l'impasto ho usato il Bimby ma se volete impastare a mano leggete qui

Sono strepitosi e morbidissimi 😋

 

Ingredienti:

250 g di farina integrale

250 g di farina 0

250 ml di acqua

1 cucchiaio di miele

50 g di zucchero di canna

1 uovo

80 g di burro sciolto

1 limone grattugiato

1 bustina di lievito di birra disidratato

2 cucchiaini di zucchero di canna

 

Per la sfogliatura:

50 g di zucchero di canna

30 g di burro fuso

 

Decorazione:

1 tuorlo d'uovo con 1 cucchiaio di latte per spennellare prima della cottura

miele tiepido per spennellare dopo la cottura

 

 

Preparazione dell'impasto con il Bimby:

 

Versare nel boccale l'acqua, la bustina di lievito secco e il cucchiaio di miele: azionare 3 minuti velocità 2 a 37°.

Inseriamo tutti gli ingredienti per l'impasto e azioniamo 3 minuti tasto spiga.

Lasciare lievitare nel boccale per circa 2 ore.

Trascorso il tempo necessario, dividiamo l'impasto in 8 panetti di circa 120 g l'uno.

Con il mattarello stendiamo un panetto alla volta e spennelliamo la superficie con il burro fuso e un poco di zucchero.

Continuiamo stendendo e sovrapponendo tutti gli 8 panetti.
 

 

Dopo aver sistemato l'ultimo disco, stendere con il mattarello per ottenere una sfoglia tonda spessa circa mezzo centimetro.

Con un tagliapizza facciamo 8 spicchi e una piccola incisione al centro di ogni spicchio.


Arrotolare gli spicchi per formare i cornetti e sistemarli sulla placca del forno ricoperta di cartaforno.

Coprire con la pellicola e lasciare lievitare per circa 20 minuti.


Prima di infornarli, spennellarli con il tuorlo d'uovo sbattuto con un cucchiaio di latte.

Cuocere a 180/190° per circa 20-25 minuti.

 

Appena sfornati spennellarli con il miele leggermente scaldato per renderli lucidi.

Sono buonissimi già così ma per renderli ancora più golosi li ho farciti con una crema pasticciera al pistacchio.

Ma voi potete usare quello che preferite....marmellata, crema di nocciole o miele.




domenica 14 febbraio 2021

Cream Tart di San Valentino

La mia prima Cream Tart!!!
Ero molto ansiosa e volevo prepararla per un'occasione importante 😍

 Ingredienti :

200 g di fatrina 0
 50 g di farina di mandorle 
125 g di burro morbido 
1 uovo intero 
2 tuorli 
100 g di zucchero
 5 g di lievito
 buccia grattugiata di mezzo limone
 essenza di vaniglia
 un pizzico di sale 
una puntina di colorante rosso in polvere

- Crema al latte - 
 200 g di panna vegetale zuccherata
 60 g di latte condensato
 cucchiaio di miele

 - Per la decorazione -
Fragole, zuccherini e biscotti  


Preparazione:
 
Preparare la pasta frolla come da ricetta base
Lasciare riposare l'impasto in frigorifero per almeno due ore. 
Preparare una sagoma a cuore ritagliata da un cartoncino. 
Stendere l'impasto in una sfoglia di circa 4 mm, appoggiare la sagoma del cuore e con un coltello a punta ritagliare la forma del cuore. Impastare i ritagli e ricavare un secondo cuore.


Bucherellare con una forchetta e, prima di infornarli, tenerli ancora 1 ora in frigorifero poi metterli in forno caldo a 180° per circa 25 minuti.
Con gli avanzi di impasto ricavare dei biscotti a forma di cuore di misure diverse che useremo per la decorazione finale. Cuocerli in forno 15 minuti a 180°. 
Mentre la torta e i biscotti si raffreddano preparare la crema al latte. 
Montare la panna con il latte condensato e il miele fino a quando avrà raggiunto una bella consistenza. Trasferirla in un sac a poche con bocchetta tonda.
Posizionare il primo cuore di frolla sul piatto di portata e riempirlo di tante piccoli ciuffetti di crema al latte. 
Appoggiare il secondo cuore sulla crema e riempire anche quest'ultimo di ciuffetti.
Ora decorare a piacere con i biscottini preparati, qualche fragola e zuccherini a forma di cuore.

Buon San Valentino a tutti !!!!

lunedì 18 gennaio 2021

Burger rosa vegani


 

Da un po' seguo il canale You Tube di "cucina botanica", suggeritomi dalla mia amica Maria Teresa. Non sono vegana ma vi ho trovato ricette molto interessanti.....

Mia figlia, appassionata di questo canale, mi ha regalato il libro uscito per Natale e da allora ne sto provando tante.

Oggi vi propongo questi burgher con la barbabietola,  mi sono divertita a presentarli, come l'autrice del libro (Carlotta Perego).


Ingredienti:

- per i burger -

280 g di fagioli cannellini

1 barbabietola piccola cotta

80 g di zucchina

1 cucchiaio di cipolla saltata in padella

timo fresco o essiccato

pangrattato q.b.

olio evo

sale e pepe

 

- per la salsa rosa -

120 g di olio di semi di girasole

60 g di latte di soia

1 cucchiaio di aceto

1 cucchiaino di senape

1 pizzico di curcuma

1 pizzico di sale

qualche cucchiaino del liquido delle barbabietole cotte (quello che recuperiamo nella confezione)


Per i panini integrali ho usato la ricetta che trovate qui  

Per assemblare i panini servirà, oltre alla salsa rosa, delle foglie di insalata e delle fettine di avocado. 


Preparazione dei Burger:

Nel robot di cucina versare i cannellini, la barbagietola tagliata a pezzetti, la zucchina, la cipolla saltata in padella, il timo, sale e pepe.

Tritare il tutto e trasferire il composto in una ciotola. Aggiungere il pangrattato,  2-3 cucchiai, fino a raggiungere una consistenza malleabile.

Dividere il composto in 6 parti e con le mani dare forma ai burger.

Sistemarli sulla placca del forno, foderata di cartaforno, e spennellarli in superficie con l'olio evo.



Cuocere in forno a 220° per 20 minuti girandoli a metà cottura.


Preparazione della salsa rosa :

Versare nel boccale del frullatore ad immersione tutti gli ingredienti per la salsa rosa. Frullare il tutto per qualche secondo fino a quando la salsa si sarà addensata.

Per assemblare i panini procedere in questo ordine:

- Tagliare il panino a metà e sulla base spalmare un cucchiaio di salsa rosa

- aggiungere due foglie di insalata

- posizionare il burger

- qualche fettina di avocado

- ancora insalata

- spalmare il coperchio con altra salsa rosa

- chiudere il panino con una stecchino


                                           BUON APPETITO !!! 




sabato 9 gennaio 2021

Bignè salati prosciutto crudo e ricotta di pecora


Buon anno tutti!

 Era da tempo che non preparavo i bignè 😋

Questa ricetta salata è piaciuta molto a chi l'ha mangiata! Ve la consiglio!!!

 

Ingredienti:

130 g di acqua

50 g di burro

80 g di farina 0

2 uova

- per il ripieno -

60 g di prosciutto crudo

25 g di burro

1 cucchiaio di cognac

200 g di ricotta di pecora 


Preparazione con il Bimby:

 

Versare nel boccale l'acqua, aggiungere il burro e scaldare 2 minuti 100° velocità 2.

Aggiungere la farina e mescolare 20 secondi velocità 5.

Lasciare riposare l'impasto per 2 minuti nel boccale poi mescolare 8 secondi velocità 4.

Ripetere questo passaggio per altre 4 volte a intervalli di 2 minuti.

Aspettare che la temperatura scenda a 37° poi mescolare 2 minuti velocità 4 aggiungendo dal foro del coperchio le uova, una alla volta.

Preparare il forno caldo a 200°

Trasferire l'impasto in un sac à poche con punta liscia e fare tanti mucchietti distanziati tra loro.


Far riposare 4 minuti e poi infornare a 200° per circa 20-25 minuti.

Terminata la cottura far asciugare 20 minuti tenendo lo sportello leggermente aperto.

Nel mentre i bignè cuociono, nel boccale pulito, mettere il prosciutto crudo e tritare 8 secondi velocità 7.

Aggiungere il burro e il cognac e mescolare 5 secondi velocità 7.

Unire la ricotta e mescolare ancora 10 secondi velocità 3.

Quando i bignè si saranno raffreddati fare una piccola incisione con le forbici e riempirli con il ripieno preparato, usando ancora la sacca da pasticcere.


lunedì 28 dicembre 2020

Pandoro

 

Ho trovato la ricetta giusta!!!

Per una come me che con i lievitati ha poca pazienza specialmente quando si parla di "lievitino o sfogliatura" 😖.

Questa ricetta richiede solo tempo, 24 ore di lievitazione e 5 minuti per la preparazione 👍

Il risultato è stato più che soddisfacente.

 

Ingredienti:

280 di farina manitoba

180 g di burro

50 g di latte

21 g di lievito di birra con pasta madre disidratati

3 tuorli

2 uova intere

150 g di zucchero

1 cucchiaino di essenza di vaniglia

1 pizzico di sale

 - per decorare -

zucchero a velo qb

 

 

Preparazione con il Bimby:

 

Nel boccale mettere il burro a pezzetti e fare sciogliere 3-4 minuti 37° velocità 2.

Versare il latte e il lievito ed emulsionare 30 secondi velocità 3.

Aggiungere i tuorli, le uova, lo zucchero, l'essenza di vaniglia, la farina e il sale.

Impastare 20 secondi velocità 5 e 2 minuti velocità 4.

Mettere il boccale nel forno con un pentolino d'acqua bollente e far lievitare fino a quando l'impasto raggiunge il coperchio (circa 12 ore).

Imburrare e infarinare uno stampo da pandoro da 800 g.

Lavorare l'impasto 30 secondi velocità 4 e metterlo a lievitare nello stampo.

Mettere a lievitare, coperto da un canovaccio , nel forno spento fino a quando raggiunge il bordo dello stampo ( circa 12 ore).

Tenere controllato, quando ha quasi raggiunto il bordo togliere il canovaccio per evitare che si attacchi


Scaldare il forno a 200° .

Infornare a 200° per 10 minuti poi abbassare a 180° per circa 30 minuti.

Lasciare che il pandoro diventi tiepido poi toglierlo dallo stampo.

Lasciarlo raffreddare completamente su una gratella.

 

 


Quando sarà completamente freddo tenerlo in un sacchetto di plastica almeno per un giorno prima di consumarlo.

Al momento di servire mettere nel sacchetto lo zucchero a velo, agitare e impiattare.





giovedì 17 dicembre 2020

Vanillekipferl - biscotti di Natale Austriaci



 

Non sono mai stata in Austria, mio figlio vive a Vienna da un anno ma purtroppo non ho ancora potuto andare a trovarlo, causa questo periodo che stiamo vivendo.

Nel frattempo sono andata alla ricerca di dolci tradizionali natalizi e ho trovato questi.

I Vanillekipferl sono forse i biscotti natalizi più conosciuti e tradizionali dell'Austria, dalla forma a mezzaluna e dall'aroma di vaniglia.

Spero di poter assaggiare in fututo quelli originali in loco 😊


Ingredienti:

 

100 g di farina 00

80 g di farina di mandorle

1 uovo

40 g di zucchero a velo

80 g di burro

1 pizzico di sale

1 cucchiaino di estratto di vaniglia 

- per la decorazione -

zucchero a velo vanigliato


Preparazione:

Preparare la frolla alla vaniglia seguendo le indicazioni per la preparazione della frolla qui

Far riposare il panetto in frigorifero, avvolto in pellicola per alimenti, per circa 45 minuti.

Prendere ora dei pezzi di impasto e ricavarne dei lunghi cilindretti ( come quando si fanno gli gnocchi).

Tagliare dei pezzetti di 6 cm e nell'adagiarli sulla placca del forno dare la forma di mezzaluna, assotigliandone un po' le estremità.



Cuocere in forno caldo a 190° per 12/15 minuti,

Una volta tolti dal forno, ancora caldi, spolverarli con abbondante zucchero a velo vanigliato.



Un sereno Natale e un grande augurio di Buon Anno a tutti

giovedì 3 dicembre 2020

Gnocchi con batata arancione

Mi piace molto la batata arancione e di solito la uso fatta in forno mescolata alla patata tradizionale.

Questa volta ho voluto provarla nella preparazione degli gnocchi e il risultato è stato soddisfacente 😁


Ingredienti:

600 g di batata arancione

200 g di patate

1 uovo

30 g di formaggio gratuggiato

200 g di farina 0
 

 

Preparazione

 

Lessare le patate e schiacciarle con lo schiacciapatate.

Unire l'uovo, leggermente sbattuto, il formaggio grattugiato e la farina.

Impastare fino a quando si formerà un panetto morbido e malleabile.

Ricavare dall'impasto tanti pezzi e con l'aiuto delle mani rotolarli fino a ottenere lunghi cordoncini da quali taglieremo i nostri gnocchi.

Finito di tagliare tutti gli gnocchi passateli sull'apposita assicella per formare le caratteristiche righe.

Va bene anche passarli sul dorso di una forchetta.

 

 

 Tuffarli in acqua bollente e salata e quando verranno a galla saranno pronti e potrete condirli con un leggero sughetto di pomodoro (come ho fatto io) oppure con burro e salvia.